L’implantologia dentale rappresenta una delle nuove frontiere nel campo dell’odontoiatria estetica. Essa consiste nel ricorso a degli impianti dentali nei casi in cui si è colpiti da edentulismo parziale o totale. Può capitare, per i motivi più diversi, di perdere uno o più denti naturali.

Questo avvenimento causa un forte disagio psicologico, in quanto nelle relazioni sociali il proprio sorriso è un elemento di sicurezza e fiducia in se stessi. Inoltre, una bocca sana permette di respirare e mangiare senza alcun tipo di fastidio.

Se fino a pochi anni fa il problema dell’edentulismo veniva superato attraverso l’utilizzo di protesi mobili, meglio conosciute come dentiere, oggi è possibile sostituire i denti perduti con dispositivi molto più avanzati. Si tratta, appunto, degli impianti dentali.

Gli impianti dentali sono formati da due parti principali: la vite, che è inserita chirurgicamente all’interno dell’osso del paziente, ed il pilastro, il quale svolge la funzione di unire la vite e la struttura protesica. Il materiale maggiormente utilizzato per la realizzazione degli impianti è il titanio.

Esso viene scelto per le sue caratteristiche di biocompatibilità e resistenza, grazie a cui la sostituzione avviene in modo ottimale, senza provocare nel paziente alcuna reazione di rigetto.

Gli impianti vengono applicati mediante un intervento indolore e minimamente invasivo. Dopo una visita preliminare, in cui il dentista valuta la situazione ed il modo in cui è opportuno intervenire, il paziente in una sola seduta, dopo essere stato sottoposto ad anestesia locale, ritorna ad avere dei denti fissi. Sono essenzialmente due le tecniche di implantologia dentale attualmente eseguite: la tecnologia a carico imediato e l’implantologia all on four.

Nel primo caso si procede con l’applicazione delle protesi subito dopo l’inserimento dei perni. Con tale metodica è così possibile dimezzare i normali tempi di intervento, restituendo i denti al paziente in una sola giornata.

L’implantologia all on four, invece, fissa gli impianti qualche mese dopo il loro inserimento. In entrambi i casi gli impianti si rivelano una soluzione duratura ed efficace per ritrovare il piacere di sorridere. Fino a qualche tempo fa un ostacolo all’inserimento degli impianti dentali era rappresentato dalla presenza insufficiente dell’osso.

Oggi, invece, si è superato con successo questo inconveniente mediante la procedura di osteointegrazione, che consente di operare con le quantità di osso necessarie.

Quanto al buon esito degli impianti ed alla loro durata nel tempo, è stato dimostrato che gli impianti sono dei dispositivi affidabili e, se eseguiti da un personale qualificato e ben mantenuti dal paziente, possono durare svariati anni.

Un sito leader per impianti dentali è http://prezzoimpiantidentalimilano.it/

Link sito Facebook: https://it-it.facebook.com/Cannizzostudio

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit