guadagnare con le opzioni binarie

Sono trascorsi alcuni anni dalla nascita delle opzioni binarie ma solo da qualche tempo questo strumento finanziario inizia a suscitare interesse anche nei confronti di coloro che non sono addetti ai lavori.

Cominciamo col dire che queste come tutte le opzioni appartengono alla categoria dei derivati, ovvero strumenti finanziari il cui valore deriva dall’andamento di un’altra attività definita sottostante. Le attività sottostanti possono essere anch’esse di natura finanziaria (titoli, tassi, valute, indici), oppure reali (materie prime, oro, petrolio).
Queste opzioni si definiscono binarie in quanto l’investitore, una volta scelto l’indice di riferimento, avrà solo due possibilità, una previsione al rialzo o una previsione al ribasso. Poi dovrà stabilire la somma di denaro da investire in un lasso di tempo predefinito, alla scadenza del quale si potrà verificare se la previsione era giusta o sbagliata, in parole povere se si è conseguito un guadagno o una perdita.
Questo innovativo strumento finanziario è gestito da società di brokeraggio autorizzate dalla Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa), le quali stabiliscono i rendimenti.
Le opzioni binarie nascono con l’intento di offrire anche ai meno esperti la possibilità di investire, perfino piccole cifre, senza l’ausilio di particolari nozioni economiche, infatti la loro caratteristica principale è la semplicità. Attenti però a non considerare questo strumento un gioco, al contrario è consigliabile prima di fare ogni previsione essere almeno un po’ informati sullo strumento e su ciò che si sta facendo. I broker attraverso le proprie piattaforme online mettono a disposizione degli investitori delle demo molto utili a fare delle simulazioni.
Verrebbe da chiedersi dov’è l’inghippo? Non c’è l’inghippo, come in tutti gli investimenti speculativi bisognerà assumersi dei rischi, o detto in termini accademici bisogna gestire il rischio. Nel caso specifico delle opzioni binarie, gestire il rischio significa: prima di tutto affidarsi ad un broker solido, ponderare bene la cifra da investire, raccogliere tutte le informazioni possibili relative al mercato che abbiamo scelto come riferimento e solo successivamente stabilire, magari su frazioni di tempo non troppo corte, se tenderà al rialzo oppure al ribasso.

Anche il fattore psicologico ha la sua importanza se si vuole ponderare al massimo il rischio di perdite. Chi decide di utilizzare le opzioni binarie dovrebbe agire con pazienza senza farsi prendere troppo la mano, dovrebbe moderare l’istinto mantenendo i nervi saldi anche quando si stanno ottenendo discreti guadagni. Come in tutte le attività solo grazie ad un approccio equilibrato e professionale sarà possibile avere delle belle guadagnate con le opzioni binarie.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

clear formSubmit